DEBITO PUBBLICO

martedì 30 giugno 2015

DISSERTAZIONI SUL FIUME OLONA E NON SOLO.....

AGGIORNAMENTO INTRODUZIONE TARIFFA PUNTUALE

Lunedì 29 giugno abbiamo incontrato il sindaco Melis per chiedere informazioni su quanto da noi portato in discussione a suo tempo e riferito alla volontà e alla tempistica di avvicinamento alla tariffa puntuale a Solbiate Olona.
La riunione ha confermato la volontà dell’amministrazione di voler procedere in tal senso, arrivando all’adozione di questo importante sistema di gestione di Igiene Urbana al più presto, un passo ritenuto importante da entrambe le parti per il bene del nostro comune.


VASCHE DI LAMINAZIONE


Più che sul progetto, dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sulla loro effettiva utilità in questo momento storico, basandoci su quello che è lo stato generale del fiume Olona, quel poco che si è fatto fino ad oggi e quelle azioni che, si auspica vengano intraprese nel prossimo futuro da parte di Regione Lombardia tramite la VI° Commissione Ambiente, presieduta dall’ormai noto avv. Luca Marsico, amico (o ex?) di associazioni locali, di giornalisti locali e paladini locali dell’ambiente.
I tentativi di riportare il fiume Olona ai parametri imposti dalla U.E. sono da “mission impossible” pregni di contraddizioni e paradossi. Uno dei tanti è il nostro caso, ci domandiamo a cosa serva chiedere a uno dei tanti comuni che si trovano sull’asta del fiume di raccogliere le acque inquinate di prima pioggia  quando, poco più avanti, nel vicino comune di Castellanza, la società chimica Perstorp scarica in deroga tutti i suoi inquinanti, a Cairate lo stesso fa la ditta Lepori a Daverio la ditta Goglio spa cosi come a Induno Olona la Carlsberg Italia spa.
 A che serve in questo momento quello che definiremo “palliativo” se le acque del fiume Lura (affluente) trasportano in Olona particelle radioattive, eredità lasciata dal grave incidente nucleare avvenuto alla fonderia Premoli di Rovello Porro.
Per non parlare poi dei depuratori mancanti, quelli esistenti ma vetusti, sottodimensionati e spesso vittime di problemi tecnici. Siamo sicuri che la vera priorità siano le vasche di laminazione a Solbiate Olona? Per favore non scherziamo! Sarebbe come dare l’aspirina a una persona malata di ebola.  Avete mai sentito parlare di scala delle priorità nella risoluzione di problemi? Crediamo che all’avv. Luca Marsico, degno rappresentante di una classe politica inefficace e incapace, farebbe bene qualche corso di decision making e problem-solving.
In Aprile 2015 la Prealpi Servizi ha scritto una lettera alla Società per la tutela del fiume Olona comunicando il proprio parere sullo scarico in deroga che, come tutti sappiamo, non è più rinnovato da Giugno 2015, ma a tutt'oggi inapplicato.
A tal proposito Solbiate Olona 5 Stelle ha inviato un fax alla soc. gestore dei depuratori (Prealpi Servizi) e per conoscenza alla Società Tutela Ambientale fiume Olona, per chiedere alcuni chiarimenti su quanto da loro dichiarato.
Siamo in attesa di risposta che provvederemo puntualmente a pubblicare quando (e se) la riceveremo. In allegato le due lettere oggetto dello scambio epistolare.



















Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Stay tuned...