DEBITO PUBBLICO

giovedì 25 dicembre 2014



Informiamo che gli incontri degli attivisti di Solbiate Olona riprenderanno martedì 13 Gennaio 2015.
Auguriamo buone feste a tutti!!

giovedì 11 dicembre 2014

FUORI 1.....FUORI 2.....FUORI 3.....LA COERENZA DOV'È?

Una delle prerogative del MoVimento 5 Stelle è la totale condivisione di tutto quello che viene proposto in ambito locale, provinciale, regionale e nazionale, purché sia finalizzato al benessere del cittadino nel suo significato più completo.

Facciamo questa premessa per spiegare a tutte quelle persone, male informate, che attraverso il blog ci hanno catalogati come quelli del CTRL+P.
Ci preme dire a questi signori che nessuno lavora al M.I.T., non c’è bisogno di inventare niente che non sia già alla portata di tutti.
Oggettivamente, nel mondo della politica come in quello della vita di tutti i giorni, non ci si deve calare nei panni dello scienziato, tanti suggerimenti sono già alla portata di tutti; nel MoVimento 5 Stelle è una prassi consolidata lo scambio di informazioni.
Prova ne è quella scarsa attitudine che serve ad attingere ai finanziamenti, in special modo a quelli europei, occasioni poco sfruttate principalmente per la mancanza di preparazione, da parte dell’apparato pubblico.  Per poter fruire di queste opportunità sono nate società di consulenza specializzate, che dietro compenso, cercano per conto del soggetto interessato, le risorse a disposizione, noi lo facciamo a costo zero!
Le idee dicevamo, una qualità che riesce difficile alle opposizioni del nostro comune, da anni ci lasciano a bocca asciutta senza mai partorire una proposta interessante, (pensare che una delle due liste si chiama “Una buona idea”) dimostrazione che quello del copia incolla non è una qualità che riesce a tutti.  Bisogna anche ricordare, per non banalizzare, che le proposte, dopo essere state protocollate, necessitano di una minima competenza per essere sviluppate nelle sedi opportune. Bisogna stare attenti però, la smania di cercare idee originali finisce a volte con trovate che definiremo strampalate, per esemplificare citiamo il progetto di nascondere i piloni del cavalcavia di Pedemontana con opere artistiche, palliativo allo scempio avvenuto nella nostra valle. E’ come se un uomo corteggiasse una signora anziana pensando che da giovane era una bella donna. Un altro esempio? Criticare la costruzione di un impianto a biomassa da parte della soc. Ely Spa e chiedergli di sponsorizzare i salti del fiume Olona.
Tornando alla politica nostrana, non possiamo ignorare quel fenomeno che, come una malattia infettiva, ha colpito le opposizioni e che i latini chiamavano defecti-onis (venir meno ad un impegno). Dopo quella iniziale del capogruppo Colombo Antonello (Buongiorno Solbiate), sono arrivate quelle della  De Simone (Una buona idea) e in questi giorni, quelle obbligate della consigliera Alessia Lazzaretti (Buongiorno Solbiate) resesi necessarie per poter passare alla guida della Pro Loco.
Non vogliamo criticare sempre e comunque ma non si può tacere dopo aver letto le curiose dichiarazioni rilasciate dalla ex consigliera, che intervistata dal giornale La Prealpina ha detto: “Ho scelto la Pro Loco perché posso essere più utile alla comunità, preferisco essere utile sotto il profilo sociale."
Rispettiamo la decisione nei termini ma non nei contenuti.
Noi crediamo che, la carica di consigliere comunale, sotto il profilo politico e sociale, non si possa paragonare a quella in Pro Loco. Con la prima si rappresenta un ideale politico, si firma un contratto con i cittadini in campagna elettorale, successivamente legittimato con i voti alle elezioni. Contestualmente si esercita una responsabilità sociale, sempre in virtù dello stesso contratto dove volontà, idee e suggerimenti scritti nel programma elettorale, sono un punto di riferimento, di speranza, di attenzione, nei confronti di quelle fasce sociali più disagiate della nostra comunità.
Altro discorso è la carica in Pro Loco, che al di la della connotazione che gli si vuole dare, rimane pur sempre una associazione locale nata con scopi di promozione e sviluppo del territorio.
Ci permettiamo di parafrasare la sua dichiarazione e la riformuliamo: “Ho scelto la Pro Loco perchè È PIÙ FACILE essere utili alla comunità"...e soprattutto non trovo più il sindaco Melis che non perde occasione per metterci in difficoltà.
Interpretiamo gli accadimenti con la massima trasparenza, senza bavagli come è nella nostra natura. Questo non ci impedisce di formulare alla sig.ra Lazzaretti i migliori auguri di buon lavoro, sperando che la politica, come dichiarato, rimanga veramente fuori dall’operato di queste associazioni. Così diceva anche la presidente uscente. Noi immaginiamo servirà tanto impegno e tanta fatica nel perseguirlo.
Il nostro gruppo, lontano dai banchi del consiglio comunale, fatica ma non demorde, in contrapposizione a quello che vediamo consumarsi all’interno delle altre liste, cerca di fare il possibile per non deludere quei solbiatesi che ci hanno concesso la loro fiducia alle elezioni di Maggio, portando avanti alcune proposte che ci sembrano interessanti, che al momento sono la Tariffa Puntuale e l’8x1000 all’edilizia scolastica. La prima è stata oggetto di attenzione da parte del sindaco Melis al quale chiederemo un incontro per approfondire la fattibilità.
Ribadiamo la volontà di confronto con chiunque abbia la voglia di sviluppare idee che portino valore aggiunto alla vita del nostro territorio, soprattutto la giunta attuale, senza il supporto della quale, non si va da nessuna parte.

Di seguito i filmati del consiglio comunale avvenuto in data 30.11.2014, dove ancora una volta si è assistito all’ennesimo battibecco tra i protagonisti, questa volta, più delle altre, crediamo premeditata, visto che era presente qualche ex di turno.
Spettacolo poco edificante per i contribuenti.

link consiglio comunale:

consiglio comunale del 30 novembre 2014 1/6
consiglio comunale del 30 novembre 2014 2/6
consiglio comunale del 30 novembre 2014 3/6
consiglio comunale del 30 novembre 2014 4/6
consiglio comunale del 30 novembre 2014 5/6
consiglio comunale del 30 novembre 2014 6/6







Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Stay tuned...

martedì 2 dicembre 2014

PROTOCOLLO RICHIESTA 8X1000 PER L'EDILIZIA SCOLASTICA

In data 28 Novembre 2014 abbiamo protocollato la seguente richiesta avente come oggetto: "Accesso ai fondi 8X1000 per l'edilizia scolastica".





Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.