DEBITO PUBBLICO

lunedì 6 gennaio 2014

CICLOCROSS STELLA COMETA NELL' ANNO DELLA CITTÀ EUROPEA DELLO SPORT.....PERÓ ARRIVANO I RE MAGI

Il 2013 si è concluso e vogliamo ripercorrere mentalmente quello che d’importante è avvenuto sia a livello nazionale, ma, soprattutto, su base locale.
L’anno si è aperto a Solbiate Olona con l’incontro pubblico sul tema Ely, voluto dalle forze politiche di minoranza, PD e Solbiate Olona 5 Stelle per evitare il pericolo biomassa a casa nostra. L’impegno preso durante la serata, sia dal nostro Sindaco sia  dalla dirigenza della società, ci lascia relativamente tranquilli ma, allo stesso tempo, accorti (fidarsi è bene , non fidarsi è meglio).
Le elezioni  politiche nazionali del 24 e 25 Febbraio 2013 sanciscono la vittoria del M5S come primo partito con il 25,56% dei voti. Solbiate Olona ci ha dato soddisfazione apportando 740 voti. Dopo l’insediamento  al governo dei nostri portavoce sono iniziate a uscite dai palazzi del potere informazioni molto dettagliate su come funziona  il sistema corrotto e mafioso dei partiti che ci governano. Ognuno tragga le proprie considerazioni, che speriamo siano usate nella maniera migliore quando saremo chiamati alle urne sia a livello locale sia a quello nazionale!
Anche da noi è stato approvato il PGT, in altre parole  Piano del Governo per il Territorio, che sulla carta dovrebbe essere partecipato, cioè costruito con il contributo di tutti, ma in realtà è stato pensato, pianificato e approvato solamente dall’attuale giunta (con la regola dei quattro gatti).  Una piccola soddisfazione è stato il pronunciamento  della Provincia che ha fatto seguito  all’iniziativa avviata da diverse persone unito al nostro modesto contributo, di salvare il querceto,area AT3, che altrimenti sarebbe stato raso al suolo.

Sui temi ambientali siamo stati intransigenti .Oltre a incalzare il comune su Elcon e acqua pubblica,  abbiamo seguito tutti gli incontri dedicati al fiume Olona, come salvarlo e in quanto tempo farlo, filmando e assistendo a tutti gli incontri che sono stati organizzati dai vari comuni, Gorla Maggiore,Solbiate Olona, Marnate. Ci siamo convinti che il personaggio principale di queste serate, l’avv. Marsico, ricordiamo famoso per il suo quiescente impegno ambientale in Provincia di Varese, non avrebbe sortito nessun effetto con i suoi improponibili tavoli di lavoro e cabine di regia, e ve lo abbiamo detto. Siamo stati criticati talvolta in modo subdolo, anche attraverso chat chiuse formate da convinti paladini dell’ambiente spalleggiati da giornalisti locali.



Siamo stati critici verso chi organizza il Girinvalle, le Pro Loco,  che riteniamo sensibili al tema ambiente solo se fatto a modo loro e a tempo determinato, attirandoci  altre critiche, sempre dai soliti noti. 
È di pochi giorni fa la notizia che la Regione non stanzia fondi per il progetto Olona se non per le sponde. Questo ci dispiace ma avvalora la nostra tesi della “sola” da parte di chi ha incantato tanti boccaloni. Indovinate chi è?
 
È stata protocollata la richiesta  al Sindaco perché il nostro Comune aderisca al “Patto dei Sindaci” per l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori.Siamo stati a trovare un’imprenditrice locale, la Sig.ra Marcora proprietaria dell’ex cotonificio Ponti, che ha fatto una scelta importante, abbracciando il business del solare che non ha effetti  sulla nostra salute né sull’ambiente. Questo  per  far capire a tutti, amministrazione comunale compresa, la grande diversità che passa tra un progetto  fotovoltaico e un progetto a biomassa o biogas in stile Ely o Sebigas.
Penultima riflessione, non per importanza, è la contraddizione tra l'assegnazione al comune di Solbiate Olona dell' "EUROPEAN TOWN OF SPORT 2014" e la perdita del suo fiore all'occhiello: il "CICLOCROSS DELL'EPIFANIA", noto e riconosciuto in ambito internazionale, sicuramente uno dei vanti della cittadinanza sportiva solbiatese...e non solo!

Finiamo spendendo due righe sul consiglio comunale pre natalizio;
Stride l’Inizio a lume di candela e microfoni muti quando all’ordine del giorno vi era l’acquisizione dell’illuminazione pubblica da parte del comune da parte di ENEL Sole, sarà un presagio?
-La continuazione della gestione (in-house) di SolbiateOlonaServizi (anche per il servizio idrico), perché rientra nelle società! per lo stato,  in ordine con il bilancio per le municipalizzate
-La riscossione, con riserva, da parte del comune da ENEL Sole e relative considerazioni nostre su come fare e ipotesi interrogative da chi verranno effettuate.

di seguito i link del consiglio comunale:

consiglio comunale del 20 dicembre 2013









Terminiamo facendovi partecipi di quello che ci piacerebbe avvenisse:

Ci piacerebbe un territorio pulito, senza aspettare delle scadenze improponibili, ne va della salute di ognuno di noi, piazze e campi da tennis potrebbero anche aspettare.

Ci piacerebbe un popolo più aperto di mentalità che pensi in maniera indipendente e abbia senso critico, gli schieramenti non aiutano a crescere. Cambiare idea o comportamento a volte è segno di maturità e di civiltà. Perché non possiamo pensare a una società migliore?

Ci piacerebbe non vedere nelle nuove aziende  insediate nel nostro territorio  un nemico da combattere  ma una fonte di crescita per il territorio, un valore aggiunto alla reddittività del paese, il motore di una crescita sostenibile.

Ci piacerebbe  che il 2014 sia l'anno della svolta per il nostro Paese che possa ripartire con nuove idee, progetti, costruire qualcosa di moderno, efficiente, competitivo, umano.
E a voi cosa piacerebbe?
Volete farcelo sapere?

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Stay tuned...
 

Nessun commento:

Posta un commento