DEBITO PUBBLICO

mercoledì 21 novembre 2012

.....CI E' PARSO DI CAPIRE.

Non è sfuggito alla Ely S.p.A. il nostro post del 7 novembre, "ENERGIE RINNOVABILI: L'ULTIMA ATTRAZIONE FATALE", tantochè si sono presentati anche a Solbiate Olona.
A tal proposito abbiamo ritenuto opportuno incontrare martedì 20 Novembre, il primo cittadino, per avere informazioni e rassicurazioni in merito al..., ci è parso di capire, possibile progetto presentato dalla stessa società.
Dalla tranquilla e distesa chiacchierata è emersa la sua volontà di voler procedere verso una condivisa e trasparente decisione in merito.
Durante il colloquio il Sindaco ci ha informato che al momento, non esiste nessun progetto agli atti, qualora ci saranno sviluppi a riguardo, sarà sua premura organizzare un incontro con TUTTE le forze politiche presenti in Comune e non (Solbiate Olona 5 Stelle incluso), assieme ad alcuni rappresentanti della Ely S.p.A.
Come anticipato dalla stampa locale, viene confermata la massima trasparenza, sia per l'accesso  al progetto, che per tutte le informazioni utili inerenti.
Ci comunica altresì che, la cittadinanza sarà informata con una brochure, seguita da un questionario di raccolta opinioni esecutiva, che noi ci auguriamo non influenzi il compilatore in modo unidirezionale.
Analizzando, quanto percepito dall'incontro ci sono sorte alcune perplessità che vorremmo sottoporre all'attenzione di tutti Voi:
  • SU QUALI BASI POSSONO ESPRIMERSI LE DUE COMMISSIONI NOMINATE DAL SINDACO (ECOLOGIA ED ENERGIA), SENZA CHE IL PROGETTO SIA STATO FORMALMENTE PRESENTATO?
  • SECONDO VOI PUO' ESSERE OBBIETTIVA E INDIPENDENTE UNA COMMISSIONE ECOLOGIA PRESIEDUTA DAL DOTT. ROBERTO VIGANO', CHE CI PARE ESSERE CONVIVENTE DELL'ASSESSORE ALL'URBANISTICA?
  • ABBIAMO CHIESTO AL SINDACO IL NOME DEL PRESIDENTE DELLA "COMMISSIONE ENERGIA", E' MAI POSSIBILE CHE NON SAPPIA CHI SIA?
  • VISTA L'IMPORTANZA DELLA QUESTIONE, NON VI PARE SIA GIUSTO, ANZICHE' UN SEMPLICE QUESTIONARIO, INDIRE UN REFERENDUM CONSULTIVO, COME PREVISTO DALLO STATUTO COMUNALE ALL'ART.56?
Abbiamo concluso l'incontro, richiedendo la possibilità, come già avviene a Busto Arsizio e probabilmente in altri comuni, di rendere aperte al pubblico le Commissioni stesse, in linea con i principi del MoVimento 5 Stelle.


 
Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Stay tuned...

17 commenti:

  1. Come ho scritto nel gruppo di Fagnano, si tratta di un progetto apparentemente "verde", i pellet sono fabbricati con la legna che verrà fatta arrivare da fuori, bruciati per produrre calore (energia), il resto vien da sé (consumo di suolo, inquinamento, ecc.).
    Secondo me state sacrificando gli ultimi ettari di bosco per un'effimera riduzione dei costi in bolletta, ma siete veramente sicuri che avrete un risparmio? non mi risulta che l'utenza di Turbigo paghi meno l'energia elettrica... distruggere un altro bosco a Solbiate potrebbe avere conseguenze sul clima locale, già messo a dura prova con le ultime grandi opere, i centri commerciali, i poli logistici e residenziali. Un'ultima osservazione: e se la Elly fallisse o chiudesse il centro di Solbiate fra qualche anno? su quelle aree si fionderanno i soliti palazzinari.
    A Turbigo è nato un comitato contro questo tipo di proposte, provate a contattarli per capire meglio i motivi per opporsi a quest'opera.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Ho guardato il loro sito ed è piuttosto scarno di informazioni... ma si capisce che è un'impresa che percepisce fondi pubblici

    http://www.elyspa.it/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=17&Itemid=133

    RispondiElimina
  3. Sottoposte alla mia attenzione, la perplessità N.1 è quella che condivido pienamente. Anche la 3 e la 4 hanno un senso seppur in misura minore.
    La 2, quella riguardante la convivenza, mi sembra invece del tutto fuori luogo.

    Un VostRo LetTore

    RispondiElimina
  4. Da quello che, pare,è emerso dalla commissione ecologia non è vero che non esiste un progetto, anzi sembrerebbe ben chiaro. Sarebbe utile, magari, incontrare tale commissione per chiarimenti.
    un cittadino solbiatese non precluso ma preoccupato.

    RispondiElimina
  5. Credo, più del questionario, sarebbe indispensabile che il Consiglio Comunale approvasse celermente un regolamento per la disciplina della consultazione popolare, un istituto di partecipazione diretta e democratica dei cittadini alla vita politica della comunità, già previsto dal nostro Statuto ma rimasto finora sostanzialmente inattuato.
    Dopodichè referendum comunale!!!! (vedi Sesto Calende).

    E visto che in questo Circo Barnum che è la politica solbiatese è già presente una Giraffa (!), mi firmerò Ippopotamo

    RispondiElimina
  6. Mi hanno segnalato il vs blog, che nemmeno conoscevo.
    Ho appena finito di scrivere sul Blog del PD, dove per fortuna gli autori dei post si sono sempre firmati, e dove gli stessi richiedono (anche se è spesso una battaglia persa) che anche i commenti siano firmati con nome e cognome senza nascondersi nell’anonimato, dimostrando una serietà di pensiero e comunicazione che forse non fa parte del vs movimento, o che forse vi fa comodo non avere.
    Quindi eviterò di fornire qualsiasi informazione relativa alle domande poste, finché non saprò con chi esattamente mi devo confrontare.
    Quando l’attacco diventa personale (addirittura come secondo punto), significa che avete finito gli argomenti di confronto tecnico. E per fortuna che qualche lettore serio l’avete, e vi ha già criticato su questa assolutamente infelice uscita.
    Aspetto pertanto gli esiti del vs sondaggio relativo al punto 2.

    Roberto Viganò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. signor viganò io non la conosco personalmente , ma soltanto come funzionario pubblico , però come cittadino solbiatese volevo dirle che non può prenderla sul personale questo famigerato punto numero 2 ( anchè perchè non frega niente a nessuno )
      però SE PERMETTE e SE e vero che lei ha un qualsiasi tipo di rapporto personale o privato con un assessore AUTOMATICAMENTE diventa PUBBLICO ... nel bene o nel male ma diventa pubblico e purtroppo non so dirle se è un bene o un male,
      Però Se si va a pensare a come è stata gestita la QUESTIONE PEDEMONTANA ( praticamente e stato reso edificabile quasi tutto alla faccia dell'ECOLOGIA e deciso tutto a tavolino escludendo la popolazione ) e la QUESTIONE DELLE 4 QUERCE PIANTUMATE
      ( querceto ) SE PERMETTE HA UNA CERTA RILEVANZA perchè qua si parla di un funzionario dell'ufficio ecologia con l'assessore all'urbanistica e, ripeto vedendo i risultati con la pedemontana , un pò di dubbi possono venire, non se la prenda per questo. Per quanto riguarda il compimento del vostro lavoro non mi sembra che abbiano messo in discussione la sua professionalità, quindi , non se la prenda neanche per questo. Quindi stia calmo , tranquillo e sereno che non sta parlando con degli stupidi...e abbia rispetto anche per gli anonimi. BENE . Chiarito questo concetto e chiarito che personalmente non mi interessa della sua situazione personale,
      Ora , SE PERMETTE , siccome si è solo concentrato al punto numero 2 , ci sono gli altri punti che mi sembrano molto interessanti e meritevoli di risposta ai quali LEI , che forse e uno dei pochi che potrebbe darci qualche risposta, IN QUALITA' DI ISTITUZIONE PUBBLICA ( non se lo dimentichi ) NON HA RISPOSTO. IO PRENDO ATTO DI QUESTO e traggo le mie conclusioni insieme a chi si firma come me ed anche agli anonimi a cui rivolgo l'invito di usare un nome e di confrontarsi apertamente e tranquillamente... però se preferite restare anonimi fatelo alla fine non vi spara nessuno e sono le idee quelle che contano. la rete è bella anche per questo!
      Un saluto a tutti
      by Mario

      Elimina
  7. Roberto Viganò vs MoVimento 5 stelle

    1 - 0



    Ippo

    RispondiElimina
  8. Roberto, non ti conosco personalmente ma pur non essendomi firmato ho comunque espresso il mio disappunto alla seconda domanda.
    Come vedi, non è questione di anonimato o meno ma di contenuti. Credo che espresse in forma anonima o firmata, le accuse, le illazioni gratuite o gli insulti rimangono una forma squallida di confronto.

    Un VostRo LetTore

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Siamo forzatamente chiamati a intervenire nel commento della mail anonima del 24 Novembre ore 20.41 che sembra parlare a nome del nostro gruppo.
      Questa esposizione non ci appartiene, nessuno di noi lo ha scritto come nessuno è stato autorizzato a farlo per noi ,non è firmato, di conseguenza lo reputiamo fuorviante per il lettore del blog.
      Pertanto il commento viene cancellato.
      Ce ne scusiamo con tutti i nostri lettori.

      Solbiate Olona 5 Stelle.

      Elimina
    3. Rimuovendo il commento anonimo del 24 nov ore 20.41, decade anche la mia risposta del 25 nov ore 11.35.
      Vi autorizzo pertanto a rimuovere anche la mia risposta, in quanto direttamente connessa a quel commento.

      R. Viganò

      Elimina
  10. A seguito della volontà espressa dal sig. Viganò, provvediamo a rimuovere la risposta che ha dato al commento da noi eliminato.

    Solbiate Olona 5 Stelle.

    RispondiElimina
  11. Ovvio che non era un commento a nome del Movimento 5 Stelle di Solbiate, altrimenti avrei scritto con il vostro account "Solbiate Olona 5...", un po' di perspicacia? Ripadisco pertanto il mio pensiero che sono sicuro sia condiviso da tutti quelli che mantengono l'anonimato su Internet: noi (che non diamo importanza alla firma) si dà forza alle idee che non hanno un padrone, con questo non voglio dire che ci manteniamo anonimi per offendere chicchessia, infatti nel commento cancellato sollecitavo soltanto il sig. Viganò a sorvolare sulla seconda questione e a fornire delle risposte in merito agli altri quesiti, dato che lui aveva preferito tacciare i lettori anonimi del blog di superficialità, poca serietà e non meritevoli di attenzione... così facendo sembra quasi lei volesse sfruttare la cosa apposta per non dare risposte ai quesiti dell'articolo... lo so non è così... quindi per favore dia delle risposte sull'argomento dell'articolo.

    *Un lettore anonimo simpatizzante M5S nazionale*

    RispondiElimina
  12. Salvaguardare l'ambiente consumando territorio, togliendo boschi, costruendo nuovi edifici, inquinando l'aria... qual è lo scopo? il lucro di una S.p.A. emergente; e questo sarebbe progresso!? si è sempre fatto così! non vedo discontinuità col passato, ma non basta un'etichetta "green" per dire che l'attività è ecosostenibile.
    Sinceramente, da un funzionario preposto alla tutela ambientale mi aspetto ben altro... tutto l'opposto di quello che state combinando a Solbiate Olona.

    Carlo (Fagnano Olona)

    RispondiElimina
  13. Stasera passo a trovarvi, non per fare discussione, ma per spiegarvi meglio quello che poi domani scriverò sul blog, per coloro i quali non saranno presenti.
    Vi avviso di ciò, in modo tale che chi volesse rimanere nell'anonimato si possa comportare di conseguenza, visto che a quest'ultimo aspetto tenete particolarmente.

    Roberto V.

    RispondiElimina