DEBITO PUBBLICO

mercoledì 30 maggio 2012

UNA DOMENICA DI ECHI.... ....IN MoVimento (G R A T U I T A M E N T E)

In questi giorni nella cassetta della posta abbiamo trovato un opuscolo del comune di Solbiate Olona inerente alla manifestazione
"Echi della Valle Olona" che si è svolta nei giorni 26 e 27 Maggio.
Il sindaco Melis firma un articolo che introduce la terza edizione di questa kermesse in collaborazione con la Pro Loco locale.
Scorrendo l’articolo che vuole introdurre le motivazioni di questo evento troviamo dei passaggi che definiremo di “illusionismo politico”, infatti esse fanno perno e concedono quello che la gente ama di più, specialmente di questi tempi di crisi,  divertirsi e mangiare, un connubio perfetto se per di più GRATUITAMENTE.
Le difficoltà, come scritto nel preambolo:
“non crediamo  infondano fiducia nelle persone, se queste in prospettiva non sembrano finire mai, specialmente se create della politica incapace e corrotta che governa da anni il nostro Paese”.
Si ricorre quindi alla distrazione di massa mettendo in atto quei meccanismi che fanno dimenticare  le cose serie e importanti, che necessitano di impegno e attenzione, a beneficio di quelle agevoli e di immediata fruizione.
La nostra amministrazione non è da meno nel manipolare la realtà,  annunciando che questo evento avrà il pregio di svagare,  far meditare per riappropriarsi della propria cittadinanza senza gravare sul budget famigliare.
Spieghiamo ai nostri concittadini che "svagare" per loro significa distrarre da cio che conta, mentre "riappropriarsi", che è un termine a noi molto caro, ci ricorda quanto il cittadino sia ormai escluso dalle decisioni importanti da prendere assieme a chi  amministra. Questo è un diritto che va riconquistato e non è con la salamella che si ottiene..
Per quanto riguarda il verbo “meditare”, crediamo che i solbiatesi dovrebbero seriamente meditare  su quello che sta accadendo a Solbiate.
Ricordate poi, che questi eventi sono organizzati dalla Pro Loco, un associazione che percepisce dal comune annualmente una sostanziosa cifra prelevata dalle tasse che tutti paghiamo.
Concludiamo sottolineando a tutti coloro che hanno partecipato al “buffet”, che: “nessuno fa niente per niente, ma qualcuno riesce a darne l’illusione”.

Domenica 27 maggio 2012, per la prima volta, eravamo presenti col nostro gazebo in zona pesa.

 Siamo stati avvicinati e sostenuti da diverse persone, la cosa ci ha fatto piacere e servirà da sprone per altri eventi analoghi.
Con noi è stato ospite il consigliere del MoVimento 5 Stelle di Busto Arsizio, Giampaolo Sablich, che ringraziamo caldamente.
 Durante la mattinata abbiamo ricevuto la visita inaspettata del sindaco Melis, che ha esordito lamentandosi del fax che gli abbiamo inviato il 23 Maggio, ritenendolo “scorretto e intimidatorio”  nei termini con cui abbiamo chiesto una risposta ufficiale entro il 26 Maggio.
Rispettiamo il Suo punto di vista, ma  ci teniamo a precisare che da parte nostra non c’è mai stata la volontà di dare alla missiva un tono intimidatorio o irriguardoso, dato che il documento è pubblicato sul nostro post, ognuno tragga il proprio parere.
Quanto richiesto era unicamente in funzione della data di svolgimento del banchetto, in quel giorno ci premeva dare risposte certe a chi le avesse chieste.
La reazione del Sindaco crediamo vada interpretata come una desuetudine al dialogo con i cittadini su tematiche importanti generando sentimenti di stizza.
Nella stessa conversazione siamo stati edotti, che il primo cittadino ha rilasciato dichiarazioni a televisione e stampa, (firmando anche la petizione  al gazebo, del comitato “Valle Olona Respira”, posto di fianco al nostro) che la linea del comune è contro la nascita del progetto Elcon. Ne prendiamo atto ritenendoci soddisfatti sulla posizione assunta dall’amministrazione locale.
Coerenti con il nostro modo di operare da quando è nato “Solbiate Olona 5 stelle”,  tutto quello che facciamo è documentato sul blog, di conseguenza siamo pronti  a ricevere considerazioni, riflessioni e punti di vista di qualsiasi genere.

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Stay tuned...

Nessun commento:

Posta un commento