DEBITO PUBBLICO

giovedì 19 aprile 2012

CONSIGLIO COMUNALE 2° CONVOCAZIONE...CIAK SI GIRA!!!!!

link video:consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 1/8
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 2/8
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 3/8 
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 4/8
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 5/8
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 6/8
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 7/8
                consiglio comunale 2°seduta del 16 04 2012 8/8

Come ampiamente scontato nella 1° convocazione di questo consiglio comunale stasera abbiamo avuto il poco felice onore di presenziare alla adozione del PGT per Solbiate Olona.
Per noi che filmiamo i consigli ci pare di essere dietro la cinepresa a riprendere un cinepanettone, commedia con la trama ormai scontata recitata nella sala consiliare dalle parti interessate impegnate nella ricerca di trasmettere un combattuto,convincente e all'apparenza agguerrito consiglio comunale che però non inganna i nostri occhi ai quali si rivela per quello che è: una interpretazione avvilente, in certi momenti offensiva, degna della performance dei peggiori attori politici sempre più avvezzi agli scandali di ogni genere.
Vogliamo rivolgerci a chi rappresenta, crediamo indegnamente, i cittadini solbiatesi, attraverso una metaforica voce fuori campo che ripercorre gli episodi accaduti quella sera alla stregua di un film di Terrence Malick.
Sindaco Melis, Lei ci pare troppo impegnato a spargere fumo negli occhi sui presenti continuando a ripetere che il PGT è stato ”adottato” cioè (non-definitivo) e non ”acquisito” cioè (definitivo),  nel contempo ci tedia con gli interventi all' arch. Pozzi il quale ha il ruolo di eseguire il compitino per cui e' stato pagato annoiando la gente con la ripresentazione tecnica del piano e informando su prossime assemblee pubbliche per dare spazio ai cittadini.
Noi non cambiamo opinione, per dirla alla napoletana: “ca nisciun è fess”, adesso è troppo tardi, i dibattiti dovevano essere programmati in tempo debito, la verità è che l'adozione del PGT ne delinea le linee guida, ovvero, si possono fare delle piccole variazioni ma il progetto non cambia, come un bambino che viene adottato,  possiamo cambiargli il nome,  tagliare o tingere i capelli, schiarire la pelle ma il bambino rimane il solito.
Le assemblee post adozione che reputiamo, scandalose, inutili, irrispettose saranno da noi boicottate se non finalizzate ad un eventuale serio e onesto ravvedimento sulla modifica sostanziale del piano.
I vari screzi avvenuti durante la serata, farciti di messaggi neppure troppo subliminali, non mancano di riproporre i comportamenti ambigui e incostruttivi  di una politica morta e sepolta, fatta di ripicche e ricattucci improntati sui forti interessi in gioco che, nello specifico, hanno come oggetto del contendere l’attuale amministrazione (area golf) e le passate amministrazioni (area iper); la sensazione è che chi ha presunti scheletri nell'armadio accusi chi gli scheletri, si presume, ce li stia mettendo!!
Signori delle minoranze......quando  si deve descrivere le Vostre performances,  ci mancano le parole, ormai sono state spese tutte per cercare di spiegare a chi ci legge la grandezza della vostra incapacità dimostrata nel cercare di essere quello che non siete: UNA SERIA OPPOSIZIONE!.
Teniamo valide le considerazioni fatte la volta scorsa, questa politica ormai non ha più niente da dare alla vita del paese, non contribuisce a far crescere il paese, non c'è valore aggiunto in termini di creatività, innovazione o di qualità della vita, quello che conta per questi signori è rispondere alle segreterie o magari a qualche “potentato” che li comanda a piacimento per il raggiungimento del profitto e la speculazione ad ogni costo.
Per poter cambiare aria nelle stanze del municipio di Solbiate Olona si deve appoggiare una forza senza legami con il marcio della politica, che sia composta da cittadini onesti e incensurati, che sia senza referenti, priva di segreterie di partito, che non abbia mai fatto compromessi con nessuno ma soprattutto stufa di essere emarginata e parcheggiata ai confini della democrazia.
Per i motivi sopra descritti, il MoVimento 5 stelle è una forza che per la sua natura antipolitica, gli obbiettivi che persegue è malvista da tutte le forze politiche che ci recepiscono come un pericolo per la loro impunità che deve essere debellato quanto prima,  pena la loro estinzione.
La stessa sensazione di pericolo deve aver trascinato il PD locale che prima ci ha contattato cercando consensi per una campagna comune anti PGT, pronta ad essere lanciata attraverso un articolo da pubblicare a mezzo stampa (mai avvenuta) e una raccolta firme (mai partita), poi a seguito di un nulla di fatto (strano!) siamo stati attaccati, badate bene, non su questioni inerenti al programma sul nostro territorio, ma con appigli di carattere generale a livello nazionale. Ci dispiace per i ragazzi che compongono la squadra locale del PD(-L) che con questo episodio hanno dato prova di mancanza di spirito critico verso il loro partito e offeso le loro intelligenze.

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Stay tuned....

2 commenti:

  1. Credo che sia opportuno intervenire dal momento che sono stato chiamato in causa come membro del PD di Solbiate. Ci fate delle accuse circostanziate a cui risponderemo nello specifico visto che non abbiamo nessun problema a farlo. La cosa che mi fa specie è la vostra volontà di perseguire a tutti i costi l'obiettivo del vostro movimento, che è quello di attaccare le altre forze politiche (a prescindere dai contenuti) con l'unico scopo di far aumentare i vostri consensi. Ci riuscirete anche per carità, l'esperienza dell'Uomo qualunque di Giannini (il Beppe Grillo degli anni '40 e '50) è lì a dimostrarlo. Ma se non riuscirete a incanalare in qualcosa di propositivo la vostra rabbia, che personalmente condivido in buona parte, il vostro atteggiamento non riuscirà a portare granché di utile. Servirà solo a dividere tutti quelli che hanno obiettivi comuni, al di là delle bandiere sotto cui si schierano. Ovviamente a beneficiarne saranno solo quelli che speculano sfruttando la brutta politica che voi (e anche io) odiate così tanto. Dite che non abbiamo spirito critico verso il nostro partito. E' evidente che non ci conoscete per niente (con il nostro partito siamo sempre in uno stato di "tensione" causato dalla nostra volontà di rinnovamento). Dite anche che offendiamo le nostre intelligenze. Siamo contenti che almeno ce ne riconoscete una.
    Un sincero saluto
    Ivan Vaghi
    PD Solbiate Olona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MoVimento 5stelle Solbiate Olona21 aprile 2012 19:23

      Vogliamo approfittare dell'esposizione arrivata dal PD locale per precisare che il nostro blog è privo di moderazione dei commenti, siamo pronti a confrontarci apertamente con chiunque e ricevere qualsiasi osservazione.
      Sig. Vaghi, leggiamo il suo punto di vista con il massimo rispetto anche se non condiviso nella sua totalità. Ci preme commentare due passaggi che riteniamo fondamentali: Lei dice che attacchiamo tutte le forze politiche a prescindere dai contenuti, ma le risulta che i partiti che si spartiscono il potere in Italia esprimano dei contenuti? Aspetti, forse si riferisce al volere a tutti i costi il TAV, oppure a non mollare il finanziamento dei partiti, oppure allo scudo fiscale, o alle manovre per privatizzare l'acqua nonostante il referendum oppure al finanziamento della stampa? Se si riferisce a questi contenuti le dobbiamo dare ragione.
      E' vero, una delle finalità (e la coerenza) del MoVimento è quello di perseguire a tutti i costi l'obbiettivo di mandare a casa la politica vergognosa cosi come è espressa nel nostro Paese, noi vogliamo una politica priva del finanziamento ai partiti, senza i condannati in via definitiva, con il tetto delle due legislature e il voto di preferenza.
      Le nostre critiche, come nel vostro caso,non sono rivolte all'essere umano ma al rappresentante politico, di conseguenza le vostre intelligenze non sono mai state messe in discussione, riteniamo che siano usate nel modo sbagliato.
      Con questa replica riteniamo chiusa definitivamente questa querelle.
      M5S Solbiate Olona
      p.s. Al contrario del motto passivo di Giannini: non ci rompete più le scatole, noi preferiamo quello attivo: NOI VOGLIAMO ROMPERE LE SCATOLE!

      Elimina